Rimani aggiornato

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.
PRENOTA ORA
Arrivo Notti Camere Adulti
Bambini età
1-12  
Codice Promo
 
 

LEGGI LE RECENSIONI DELL'HOTEL

Quando la civiltà romana, sfibrata e logorata dal passare del tempo, cedette alle novità che avanzavano e la trasformavano, cioè quando le frontiere d’Italia non bastarono a contenere le invasioni e occupazioni di popoli barbarici e questi cominciarono a far parte del panorama umano e sociale della penisola, le città cercarono di difendere, in piccole isole cerchiate di mura, quanto era stato costruito in secoli di civiltà. La zona pur centrale che costeggiava il cardine massimo di via Indipendenza diventò bruscamente una periferia contigua alle mura: dobbiamo immaginare che lungo via Manzoni e via del Monte correva un muro alto quasi 4 metri di blocchi quadrangolari di selenite, impostandosi dove possibile sulle strade romane, che con la loro salda struttura formavano una base inimitabile. Solo la porta di San Pietro, lungo via Indipendenza, permetteva l’entrata e l’uscita verso nord e la pianura.

Il territorio fuori da questa imponente barriera fu lasciato alle incursioni e al saccheggio nemico e diventò ben presto «la città antica distrutta», la porzione di città romana ancora riconoscibile come tale, ma ormai ridotta a ruderi.

Non sappiamo quando esattamente venne innalzata la cerchia, spogliando i grandi edifici sacri o civili costruiti dai Romani dei comodi blocchi già tagliati e lavorati, ma certo molto presto, quando ancora le strade, come quella ritrovata sotto l’Hotel Baglioni, nello stesso senso di via Manzoni, erano ancora in buono stato, quando si preferì ritirarsi in uno spazio più ristretto e - come si dice - salvare il salvabile, forse nei primi secoli dell’era cristiana. Infatti la muraglia comprendeva al suo interno la cattedrale; e del resto la porta cittadina verso nord prese il nome proprio dal santo a cui la cattedrale era ed è intitolata, san Pietro, il primo protettore di Bologna.

Così piano piano ai grandi ed eleganti edifici pubblici si sostituirono le case private, alle vaste aree aperte per le cerimonie sacre o per le contrattazioni si sostituirono orti e cortili, riadattando alle nuove esigenze di sopravvivenza quanto ci si trovava sottomano della grande civiltà scomparsa.

Il Cristianesimo del resto aveva fatto lo stesso: aveva sovrapposto ai templi pagani le sue chiese, alle feste dedicate alle espressioni della natura, gli equinozi, i solstizi, le feste in cui si ricordavano le tappe della vita di Cristo e di Sua Madre. Insomma, tutto cambiò, ma in quella parte di città una espressione del grande impero romano al suo finire rimase evidente a lungo, la rocca imperiale che occupava e rinforzava l’importante angolo nord-ovest attorno a via Porta di Castello. Anche della rocca non conosciamo la data di costruzione, ma possiamo farcene un’idea notando che due imponenti arcate in pietra ancora visibili in una sala del Museo Medievale, che sono l’ultimo resto della rocca, sono misurate ancora in piedi romani e non ancora in piedi medievali bolognesi, usando mattoni romani di reimpiego. Un indizio che chi costruì quelle strutture ragionava ancora come un muratore e tagliapietre romano e aveva a disposizione in quantità materiale romano; al di sopra di questi solidi arconi fu costruita la torre dei Conoscenti, questa ormai pienamente medievale, ma forse non molto posteriore alla distruzione della rocca imperiale nel 1115.
 

Eventi

Nino Migliori. Lumen
    La mostra rimarrà aperta al pubblico dal 20 gennaio al 23 aprile 2017 Da martedì a...
Lumière! L'invenzione del cinamatografo
Arriva in prima nazionale a Bologna la mostra dedicata ai fratelli Lumière, evento speciale per festeggiare i 30...
Corso Bon Ton Bologna Etiquette Academy of Italy
A scuola di Bon Ton
I corsi di Etiquette Academy of Italy www.artanidis.com Le sue sale hanno visto sfilare da inizio Novecento ad oggi...
Mostra Kyoji Nagatani
#FIENILARTE presenta   KYOJI NAGATANI IN MOSTRA al Grand Hotel Majestic con Internations  ...
The con la poesia Bologna incontri Grand Hotel Majestic
The' con la poesia
Thé con la poesia Momenti di incontro al Majestic di Bologna con alcuni dei più grandi nomi del...
Brunch enogastronomico
  Brunch della domenica, il rituale irrinunciabile!   L'appuntamento molto...

Proposte Esclusive

Gelato Masterclass con Carpigiani
Gelato Masterclass con Carpigiani
Prepara il tuo gelato nel laboratorio dei Maestri di Carpigiani Gelato University. Conosci la differenza tra un gelato e...
Cultura e Gourmet a Bologna Hotel offerta
Cultura e Gourmet
Il Grand Hotel Majestic “già Baglioni” propone un connubio d'eccezione: un soggiorno dove cultura e...
Esperienza Gourmet
Il mito di Bologna……Città del Gusto! Un’irresistibile e intensa esperienza di gusto, un’...
Regalati l'emozione di guidare una Ferrari 430 - Formula Grand Prix
Formula Grand Prix in Ferrari
Regalati l’emozione di guidare una Ferrari 430 Challenge supportato da un tutor. Sfida i tuoi amici e battiti per...
offerta hotel bologna Esperienza Gastronomica
Esperienza gastronomia & arte
Speciale degustazione al Grand Hotel Majestic “già Baglioni” per scoprire la vera e tipica cucina...
Motori e gusto - Amazing Italy food tour Bologna offerta hotel
Motori e gusto
Il Grand Hotel Majestic “già Baglioni” propone  un' indimenticabile esperienza di soggiorno,...
Terra di Motori, arte e gastronomia Bologna Offerta hotel
Terra di Motori, arte e gastronomia
Vi proponiamo un' indimenticabile esperienza di Gusto e Motori a Bologna con un pacchetto che offre la possibilit...
Lamborghini: visita la Fabbrica e il museo
Lamborghini
Un'esperienza unica: un autista a disposizione per 6 ore per visitare il prestigioso Museo e la Fabbrica Lamborghini...
Ferrari Experience: guida una Ferrari California a Maranello
Ferrari Experience
  Guida la tua Ferrari California parcheggiata all’ingresso dell’hotel e parti per Maranello...
A Bologna tra Kahlo e Dalì
In inverno, Bologna acquisisce un fascino particolare: questione di atmosfera, di luci, di offerte culturali e glamour all...

Focus ON

Personal Art Bologna Grand Hotel Majestic
Personal Art
Il Grand Hotel Majestic già Baglioni, struttura di eccellenza e luogo a sua volta ricco di opere d’arte,...
Associazione Locali Storici
    Il Grand Hotel Majestic è entrato nei Locali storici d'Italia   Tre...
Un Hotel "Virtuoso"
    Un Hotel "Virtuoso" Il Grand Hotel Majestic è entrato a far parte del circuito...
Il Grand Hotel Majestic a Nettuno TV
Intervista di Nettuno TV al Direttore Tiberio Biondi, Grand Hotel Majestic già Baglioni di Bologna
Modena: Prova il brivido della velocita' con la Ferrari F430
Una corsa in Ferrari F430
Per gentile concessione di Paul Liebeck, Dolce V-Italy - A special thanks to Mr. Paul Liebeck, Dolce...
Intervista a Claudio Sordi a "Ricette all'italiana"
Intervista su Rete 4 all'Executive Chef del Grand Hotel Majestic “già Baglioni”.  Gli spazi...
Vincitori 2017 Condé Nast Johansens
CONDÉ NAST JOHANSENS ANNUNCIA I  VINCITORI DEL 35^  ANNUAL EUROPE & MEDITERRANEAN AWARDS FOR...
New York Times Bologna Grand Hotel Majestic
New York Times a Bologna
Il quotidiano americano dedica alla nostra città la sua rubrica settimanale di viaggi, esaltandone la bellezza, il...
Flaminia militare: tratto di strada romana a Bologna Grand Hotel Majestic
Strada romana a Bologna
    La Flaminia Militare del 187 a.C. Alla scoperta della strada romana tra Bologna, Fiesole e Arezzo...
Alitalia MilleMiglia accumula punti con Duetorrihotels
Programma MilleMiglia
  Scegli il comfort delle suite e delle camere firmate Duetorrihotels. Soggiorna nei due eleganti Business Hotel di...